mercoledì 27 marzo 2013

136 volte grazie da tutto lo Staff di Vas Quas!

136 volte grazie da tutto lo Staff di Vas Quas!
Chiudiamo già ora le votazioni, siamo felici che ci siano tanti amici che seguono le nostre iniziative.
















Grazie a queste votazioni non conosciamo solo le vostre preferenze, ma ci sprona a fare sempre meglio e a continuare in quest'avventura!

I giochi più votati sono stati Deus Opera, Robot Commander e Holy Truth, sono tre giochi profondamente diversi e questo ci da l'impressione che siano diverse le persone che ci seguono e con vari gusti. Ma la nostra idea era proprio di coprire un ampio spettro di giocatori e siamo felici perché crediamo di esserci riusciti (almeno sulla carta i giochi devono ancora uscire eheh)!

Deus Opera è un gioco di ruolo Masterless, che vi permette di ricreare Storie Epiche in un mondo dominato dalle Divinità (ambientazione generica), Robot Commander non mi ha stupito conosco già la sua storia, so che molti lo aspettano da tempo nella sua forma completa! Holy Truth per quanto sia un progetto ancora in costruzione per il Color ha già preso molti di voi (che ci chiedono informazioni), quello che possiamo dirvi è che stiamo già facendo Playtest e Blind Test ma ovviamente ci vorrà ancora tempo prima che il gioco sia adatto a Playtest Esterni. Cartooner è se vogliamo il 4 Classificato, la cosa interessante è che ha ricevuto molti voti singoli ed in ogni caso ha un grosso numero di preferenze.

Non mi dilungo ancora molto!
Grazie!

martedì 26 marzo 2013

Vas Quas Votate i nostri giochi!

Vas Quas Votate i nostri giochi!
Cari amici di Vas Quas abbiamo bisogno della vostra opinione! Avevamo già inserito le statistiche sul nostro Blog ma il tool di Blogspot non funziona!

Portate pazienza e per favore votate anche più di un gioco a cui siete interessati!

LE VOTAZIONI SONO CHIUSE!

giovedì 21 marzo 2013

Vas Quas News

Vas Quas News
E' un pochino che non aggiorno in unico post lo stato dei progetti (mi arrivano richieste e cerco di raccoglierle).
Cartooner: è in fase di Proofreading sia in Italiano che Inglese, qualche piccolo rallentamento ma niente di eclatante diciamo che finita questa fase i tempi di pubblicazione sono vicini!  Deus Opera: Molti ce lo richiedono, ma non sappiamo ancora se e quando verrà pubblicato, necessita ancora di un poco di lavoro di Editing e soprattutto di essere Impaginato ed Illustrato (eventualmente puntando anche ad un'edizione inglese). May The Force Be With You: Alcuni amici ci hanno chiesto di trasformarlo in un manuale indipendente per aprire al 100% al download. E' una cosa che potremmo riuscire a fare in un futuro prossimo, ma attualmente è davvero impossibile per i tanti impegni del gruppo (sono felice di ricevere ogni tanto qualche AP su questo gioco). Robot Commander: E' uscito almeno RC Intro Pack(qui), ma per il manuale completo manca ancora un pochetto di lavoro, pazientate e soprattutto date il vostro sostegno ai nostri Disegnatori!  Sognami necessita ancora di 3 tavole che sono in fase di sviluppo e poi impaginazione!

Ci sono aggiornamenti anche su THE MOAB pian pianino stiamo creando un manuale più facilmente fruibile e una ragazza del gruppo ha anche iniziato ad illustrarlo, non sappiamo se entrerà fra i prodotti Vas Quas ma sicuramente è un buon Hack di Forest Keeper!
  
Per il resto diciamo ci sono stati alcuni giorni di pausa negli sviluppi del gruppo, per lo sviluppo in tempi record dei "I miei nonni" contest Alchimie del Gioco 2013 (download qui) e il nuovo nato in casa Vas Quas: Holy Truth di ispirazione Syndacate, Cyberpunk e il Romanzo del Grande Fratello il gioco è già in Playtest nel nostro gruppo (ma ovviamente siamo ancora in alto mare) e con nuovo Sistema.

Segnalo inoltre che abbiamo creato una pagina che raccoglie i nostri giochi: qui.

mercoledì 20 marzo 2013

Robot Commander "Titanium's Era" - INTRO PACK

Robot Commander "Titanium's Era"  - INTRO PACK
Vas Quas Editrice è lieta di mostrarvi:
 Robot Commander "Titanium's Era" - INTRO PACK


 Quella che vedete è una Brochure, come tale la grafica è pensata per esser stampata su carta Patinata dove la resa è per gli occhi una gioia.

 Un ringraziamento speciale a: Daniele Ceci (Illustratore Master), Antonio Marvulli (Layout e
Supporto Illustratore) e Francesco Botti (Consulente Layout).

Ringrazio anche i collaboatori: Alec Stirner (Consulente Layout), Alessandro Serafini (Playtest), Emanuele Serafini (Playtest e Sviluppo), Fabrizio Scarponi (Playtest), Francesco Collini (Playtest e Sviluppo), Marco Lombardi (Playtest), Pietro Lanza (Playtest), Alessio Marini (Playtest).

Il vostro calore, le vostre condivisioni ci spingeranno ad ultimare prima il manuale del gioco! Siamo davvero vicini al rilascio ma abbiamo bisogno di tutta la vostra forza e del vostro incoraggiamento! Entrate a far parte della Grande Illusione condividi questa News!

La Grande Illusione siete voi!

domenica 17 marzo 2013

I miei nonni (Contest: Alchimie del Gioco 2013)

I miei nonni (Contest: Alchimie del Gioco 2013)
Non volevo partecipare, ho già davvero troppi impegni, ma ammetto che letti gli ingredienti mi è balenato "Mio Nonno Massimo" e i suoi racconti.

I Miei Nonni è un gioco che vi renderà per qualche oretta tutti Nipoti (Parenti)!

"Quando andiamo a casa dei nonni, la nostra festa più grande è salire in soffitta. Curiosare tra i vecchi mobili, nei cassetti, i vecchi album di foto e a volte dietro un quadro ...".

Per i nostri genitori sono cianfrusaglie; secondo noi, invece, custodiscono un mondo fantastico, fatto di
Amore, Dolore e Felicità; una storia, che dal passato rinnoverà il nostro spirito.

Il valore forte di questo gioco è che vi permetterà di condividere con i vostri amici, storie passate dei vostri Nonni, anche normalissime magari legate un "ciottolo" e che nel gioco diventerà una "storia straordinaria!" (un po come accadeva nel film Big Fish, dal quale questo gioco prende ispirazione).

Un ringraziamento speciale va a: Alec Stirner, Giorgia Menozzi e Girolamo Castaldo.
Un forte abbraccio va anche ai Playtester del gruppo: Vas Quas (ma loro li troverete citati nel manuale... quando leggerete capirete...)!

Fonti di ispirazione principale: Big Fish (in parte anche Pee wee's Big Adavantures).
Download I Miei Nonni Alchimie del Gioco 2013 (rev 1)

sabato 9 marzo 2013

[Experience Engine] Giocare con i Robot si può!

[Experience Engine] Giocare con i Robot si può!
Ovviamente già lo sapevamo che era possibile giocare con i Robot utilizzando come motore l'Experience Engine. Mi sono divertito tantissimo!!! Hanno giocato: Francesco Braga, Francesco D'Arcadia e Luca Marchesi.

[Experience Engine] Coryader Space Warrior Vanguard!Mappa dei personaggi: Ryu è l'Eroe Principale, Adira è sua sorella Eroe Secondario, Coji è l'ultimo sopravvissuto del pianeta Uranio Eroe Secondario. I tre sono piloti degli Hard Suite Esoscheletri con varie capacità. Poi altri personaggi: Boss Eroe Secondario pilota dell'astronave di supporto degli Esoscheletri. Gonagai Padre di Ryu e Adira e progettista degli Hard Suite e il suo assistente Proton.

https://docs.google.com/drawings/d/1O-uGJqGRL2RWX84Jhf-h9k8MnanwERcDmQJEmCvoCaQ/edit

Pianeta Rosso (Marte), base spaziale Fleed settore Gamma.
In pratica la base esplode, la prima ad uscire è Adira, la base ha un grosso squarcio sul tetto, l'assistente Proton farfuglia sotto shock qualcosa a riguardo del fatto che il Professor Gonagai è stato rapito da qualcosa. Nello stesso frangente Ryu sta correndo per indossare il suo esoscheletro e Boss è già in volo sulla Navicella di Supporto. Mentre Ryu scende nel passaggio che porta agli Esoscheletri un'esplosione fa impazzire i sistemi di sicurezza e non riesce ad indossarlo. Qui una serie di eventi combinati dovuti ai giocatori, ha portato una tempesta di Sabbia fortissima, mentre Adira con un poco di difficoltà riesce ad accedere alla sala comandi e a scovare con il radar della base la il padre (grazie ad sistema che rivela la sua posizione). Quindi Adira, Coji e Ryu riescono ad aprire la porta dove si trovano gli esoscheletri, avviene il montaggio tipo "Cartone Animato" e appaiono nella tempesta di Sabbia di Marte (fino ad ora i piloti però hanno usato le Hard Suite solo in simulazione).

I tre corrono velocemente verso una montagna chiamata "Montagna dell'ignoto" (non ricordo il nome LOL), che loro conoscono per il fatto che era vietato raggiungerla, per i forti campi magnetici presenti. Ma ignari del pericolo i tre seguiti da Boss corrono all'inseguimento di una navicella che sparisce dietro la montagna. Quando sono sufficientemente vicini si accorgono che la montagna è coperta di circuiti "è una base" e sembra essere un Volto Umano. 

Immediatamente vengono accolti da un Ragno robot che spruzza un getto d'acido sul robot di Adira che viene buttato a terra ed immobilizzato. Ryu corre ad afferrare Adira per portarla in salvo mentre Coji si lancia sotto il Ragno Meccanico facendolo esplodere. 

FINE PRIMA MISSIONE.

Seconda Missione, mentre i tre si stanno riprendendo dalla lotta il terreno sotto di loro inizia ad alzarsi, ne fuori esce un'enorme robot dalla forma umanoide ma con parti di scorpione, ha la coda e le tenaglie al posto delle mani! L'enorme Robot è così alto che costringe Boss a fare una virata improvvisa (Boss aveva notato nell'astronave già da tempo, il Catorcio la chiama perché lentissima, che c'erano pezzi che non gli erano chiari) nella manovra improvvisa da un cazzotto ad una strumentazione superiore e vede scendere una leva che non aveva mai visto, la tira e:
Il Catorcio inizia a lanciare componenti sul suolo di Marte, mentre gli esoscheletri attratti dal campo magnetico del Robot vengono portati al centro, i pezzi iniziano ad assemblarsi creando un enorme Robot grande tanto quanto l'avversario. I tre piloti sono in tre Cabine separate Ryu sulla testa, mentre gli altri due sul busto (destra e sinistra). Adira però è in panico perché soffre di Aracno fobia ed è svenuta nel frattempo (quindi non hanno la parte sua di controllo del mezzo, che è la precisione e gli strumenti di bordo, radar, ...).

Sul Display appare la scritta: Coryader!

Coji e Ryu provano a muovere il Robot per proteggere Boss che sta per esser raggiunto da una serie di missili sparati dal Robot Scorpione, riescono a pararli con lo scudo ma hanno scarsa precisione, lo scudo infatti si conficca nel terreno e Coryader cade. In questo momento il Robot Scorpione afferra alle spalle Coryader per cercare di disassemblarlo, ma in realtà era una tattica di Ryu e Coji perché sapevano di non aver precisione e in questo momento riescono a spaccare le due braccia del loro nemico! Quando gli sembra quasi di aver vinto e stanno per esultare il Robot nemico usa la coda che colpisce alla schiena Coryader danneggiandolo. In questo momento Adira si sveglia (Anche se ancora in brutte condizioni), ora il Coryader può combattere! Coryader spara una serie di missili a colpire il proprio avversario facendo un'esplosione incredibile, tanto che Boss crede che anche il Coryaner ne esca distrutto. Ma dalla coltre di fumo e dal terreno ecco sbucare da dietro lo Scudo Cosmico: Coryader Space Warrior Vanguard!

Nel frattempo nella Base spaziale suono l'allarme, un nuovo attacco da nemici sconosciuti e il Coryader sprofonda in una galleria dove viene accolto (per modo di dire) da decine di Piccoli Robot.

TO BE CONTINUED.

Che dire della partita? Mi sono divertito tantissimo, abbiamo deciso di non usare Deus Opera perché volevamo esplorare questo tipo di ambientazione e aggiungerci le divinità ci sembrava una forzatura. Effettivamente abbiamo giocato con l'Experience Engine base (ovviamente con gli stessi moduli di Deus Opera ma senza le divinità) ed è stato divertentissimo. 

Mi piacerebbe rigiocare Coryader magari in una campagna, vedremo più avanti! Non mi capita spesso di trovare giocatori che amano i Robottoni e per me è stato splendido!

CAMMINO DEL DESTINO: 2

Punti Benevolenza: 3
Punti Malevolenza: 4

giovedì 7 marzo 2013

Burning Opera di Giacomo Vincenzi.

Burning Opera di Giacomo Vincenzi.
Difficilmente in queste pagine mi esprimo su giochi di altri autori, perché principalmente è la pagina della nostra casa editrice. Ma Giacomo Vincenzi è stato ospite (non lui in carne ed ossa) con il suo manuale Burning Opera nella nostra associazione. Ovviamente per non esser influenzato ho cercato di non farmi spiegare molto dal buon Giacomo.

Devo ammettere che io stesso ero scettico quando Giacomo avvertiva che il gioco poteva influire sull'umore ma in modo effettivo iniziando a seguire letteralmente i consigli dati dal gioco, ho notato che ha iniziato a scavare un pochino dentro di me e la stessa sensazione è stata raccolta da tutti a fine partita.   La storia è scandita in modo teatrale da parole che descrivono come il teatro va in fiamme e man mano che ti rendi conto che ti rimane poco tempo hai sempre più voglia di tirar fuori qualcosa di te.

Ammetto che in una partita non è stato piacevole tanto che ho passato di gran velocità lo scettro della narrazione ad altro giocatore, perché stava scoprendo troppo qualcosa che io ho visto da vicino e non renderebbe egualmente se indossa una maschera mentre si esplorano le emozioni di questi ultimi momenti.

Burning Opera è un gioco "maturo", "profondo", che offre un'esperienza di gioco che in effetti ti lascia "turbato" e ti fa anche riflettere su alcuni aspetti della vita! A fine partita ci siamo guardati riaccendendo la luce e ci sembrava di esser appena usciti dalla visione di un Film di quelli che ti segnano in modo Drammatico. Ho rivisto per alcuni aspetti "novanta minuti di Matteo Turini", che in modo diverso affronta egualmente un tema così profondo e che scava nel tuo io.

Per quanto mi riguarda questo gioco merita di esser provato e giocato con i vostri amici, a patto di ricreare attorno a voi il giusto ambiente e che come il manuale consiglia se tutto diventa troppo pesante di smorzare il tono. Non è ancora un manuale completo quello che manca è un Actual Play che aiuti a figurare bene la partita, ma se seguirete precisamente i consigli del manuale vi ritroverete ben presto immersi dalla fiamme.

Non credo che personalmente lo rigiocherò, non perché il gioco non meriti di esser rigiocato da altri punti di vista, ma perché personalmente mi ero immedesimato così tanto che ad un certo punto mi sono sentito scoperto e vulnerabile (lo sono ancora sotto i punti di vista toccati in questo gioco). Vi dico la sincera verità, chi mi conosce sa quanto ero scettico su questa tipologia di giochi, ma invece di avvicinarmi a questo gioco con sospetto ho deciso di seguire alla lettera quanto il gioco trasmette. In breve tempo eravamo tutti così in sintonia che ci sembrava di sentire il peso del tempo che passa è stato davvero "emozionante" e se giocato nel profondo vi lascerà turbati.

Burning Opera Download Gratis di Giacomo Vincenzi.

Biorespect ti chiama! Salviamo il nostro mondo!

Biorespect ti chiama! Salviamo il nostro mondo!

sabato 2 marzo 2013

Cartooner: the latest news


Cartooner: the latest news


News

These days we’re being asked about Cartooner a lot: both about the game as such and the state of development. Well, it’s about time! We can’t yet announce an official release date, though.

Here’s an announcement, by the way – one I’m very excited I can give: Paul Czege is now part of our crew, working side-by-side with Raffaele Manzo!

The spirit of the game

There’s a (not so secret) formula to the true Cartooner mood, and its components are:
  • That which doesn’t make us laugh, we don’t like! Which means narrations need be funny. Read my lips: this is not going to be just another boring-serious game, OK?
  • Physical laws don’t apply! In cartoons, you suffer no long-term consequences for falling down from impossible heights, or getting so hard a beating it makes you blow up like a firecracker. You can run in midair like it was solid ground – and won’t fall until you realize it isn’t.
  • Animals talk! Sure they do, and they’re all-around cooler than people – I mean, have you ever seen a human ride on a rocket to chase after a bird? Yeah, me neither.
That’s Cartooner! And what’s best about this game is that you can really play it anywhere, anytime – you just need a pair of six-sided dice and about 40 minutes to spare! Powered by the Experience System by Vas Quas Publishing, a perfect fit for this job, the game will turn you into an awesome c
Cartoonist in no time.

State of development

The Cartooner project is now going through its final steps. This very moment, the text for both the Italian-language edition and its English translation is being edited, by Raffaele Manzo and Paul Czege respectively. Daniele Fenaroli is working on the the layout, while all of the illustrations are done already – by the wonderful Chiara Pedrini!

…That’s all, folks!

venerdì 1 marzo 2013

Cartooner news

CARTOONER NEWS
Stiamo ricevendo molte richieste di informazioni sia sul gioco che sullo stato del progetto! Siamo fiduciosi che i tempi siano ormai maturi, ma è ancora presto per parlare di una data ufficiale!

Colgo l'occasione (lieta occasione) per annunciare la collaborazione con Paul Czege che entra ufficialmente nello staff del progetto affiancando Raffaele Manzo!

SPIRITO DEL GIOCO
Questa è la formula che compone lo Spirito di Cartooner:
  • Se non fa ridere, non ci piace! Vuol dire che la narrazione deve essere umoristica. Cosa credi? Che questo sia l’ennesimo gioco serioso?
  • Le leggi della fisica non esistono! Nei cartoni animati si cade da altezze impossibili, ci si picchia e ci si fa esplodere senza conseguenze e si corre nel vuoto fino a che non ci si accorge di farlo.
  • Gli animali parlano! Sì, e sono anche meglio degli uomini. Insomma, io non ho mai visto un uomo inseguire un pennuto cavalcando un razzo.
    Questo è Cartooner! La principale dote di questo gioco è che potrete davvero giocarlo ovunque, vi basteranno 2D6 e 40 minuti per dare il via ai vostri Cartoni animati! Cartooner è basato sull'Experience System di Vas Quas Editrice e si sposa perfettamente allo stile di Cartooner e vi trasformerà in Disegnatori di Cartoni animati!

STATO DEL PROGETTO
Cartooner è nelle ultime fasi di sviluppo:
In questi giorni sono in corso l'Editing/Contestualizzazione delle due edizioni: Italiana e Inglese, curate da Raffaele Manzo e Paul Czege! Stiamo anche lavorando sul Layout Grafico grazie a Daniele Fenaroli e sono ormai pronte le illustrazioni del Manuale di: Chiara Pedrini!

That's All Folks!

Oggi in vendita: clicca qui


Sostieni Vas Quas Editrice

Sostieni Vas Quas Editrice
Acquista i nostri giochi su DriveThruRPG