sabato 11 aprile 2015

THE MOAB ragionando sul manuale..

THE MOAB - Andrea Alemanno
THE MOAB ragionando sul manuale...
Il Manuale di THE MOAB almeno per struttura è del fine del 2012 ed è legato molto all'esperienza di quel periodo come struttura. Purtroppo sarebbe quasi impossibile rimettere il manuale nel formato che oggi, preferisco. Però personalmente sto dedicando del tempo per cercare di capire quale sarà l'esperienza di chi acquista il manuale e come si approccerà a THE MOAB. E' un articolo abbastanza tecnico per addetti ai lavori, ma al solito penso che qualcuno possa trovarlo utile.

Voi quando progettate manuali di gioco, pensate all'esperienza che avrà il vostro cliente quando dovrà tornare a casa e provare il gioco con il suo gruppo?

Questo esercizio è una novità per Vas Quas, nei prossimi manuali che progetteremo un occhio di riguardo verrà dato a questo aspetto, lo scopo è quello di aumentare l'accessibilità del gioco.

THE MOAB
Giovanni compra il manuale, non stiamo qui ad analizzare i motivi per cui sceglie di acquistare THE MOAB.  

Il manuale di THE MOAB ti introduce con l'ambientazione, poche pagine che permettono di avere un'idea base sul come e il perché gli Zombie hanno invaso il mondo. A questo punto il gioco, deve introdurre i ruoli, far capire cosa ci si aspetta da THE MOAB come gioco, come e chi dovrà fare il Narratore e chi e cosa dovranno fare i Giocatori. 

Questa prima parte è fondamentale, perché getta le basi per tutti i capitoli successivi. Sicuramente il primo giocatore ha il compito di studiare tutto il manuale, in generale in una prima lettura il giocatore fisserà le cose fondamentali per poi cercare in sessione di ritrovarle e metterle in pratica (ecco perché un Play Aid aiuta tanto ad iniziare a giocare).

THE MOAB - Andrea Alemanno
PRIMA SESSIONE
Giovanni si incontra con il suo gruppo di amici, Matteo, Fulvia, Marco e Francesco quindi spiega al gruppo l'ambientazione, spiega il perché dell'ambientazione di gioco dopo la terza guerra mondiale. Da questo quadro ben definito, si attribuiscono i ruoli in particolare il Narratore rappresenterà la figura di THE MOAB, mentre i giocatori sono dei Ribelli. Il gioco spiega che la campagna è strutturata in Città da liberare, e che per liberare una città sono necessarie una o più sessioni (minimo due sessioni di giochi o missioni). Questo serve per iniziare a definire da ora quando vorranno che sia lunga l'intera esperienza di gioco.

Quindi si approcciano al capitolo: 3 DISEGNARE LA MAPPA. 
Disegnata la prima mappa è un capitolo molto lineare, che permette a tutti i giocatori di interagire per creare coralmente la mappa della città che si andrà a liberare. In questa fase il Narratore è ancora un ruolo super parte, il suo scopo è quello di aiutare i giocatori come "facilitatore" delle regole. Passano alla "Creazione dei Personaggi", qui il gioco propone due modalità una prima modalità più "dettagliata" di creazione del personaggio e una modalità "rapida" in cui si parte da una base di personaggio da sviluppare, la scelta ricade sul gruppo a seconda del tempo di gioco che si vuole dedicare a THE MOAB (ovviamente per una sola sessione, i personaggi preimpostati sono perfetti!).

Quindi ancora il Narratore, introduce il concetto di Missioni, seguono la procedura del capitolo 5, il primo paragrafo è proprio prima Missione. Spiega sommariamente al gruppo come si vince la Missione, come la si Perde. Come possono vincere la Città come la possono Perdere. Il manuale segue praticamente questo percorso e tutto ciò che ci serve è raggruppato proprio nel capitolo sulla Gestione delle Campagna/Missioni.

Il gruppo inizia la prima Missione, THE MOAB, spiega le regole generali del gioco che dadi si usano, come si vince un conflitto. Tutte queste nozioni sono raggruppate in un unico capitolo del gioco, in questo modo tutte le regole comuni sono concentrate in un unico punto facilmente accessibile.

Da questo momento in poi il Narratore, assume il ruolo di THE MOAB ed è un vero e proprio avversario del gruppo, in quanto il suo ruolo sarà proprio quello di ostacolare i giocatori per non fargli raggiungere i loro obiettivi. Quindi il GM usa gli strumenti "ESPLORAZIONE" e "COMBATTIMENTO", sono i due tipi di mosse che può usare per ostacolare gli avversari. Facendo partite la Missione.

[Esplorazione]
Il GM spreca Risorse per ottenere Ostacolo Esplorazione, dice prima del conflitto quale è il Premio se i Giocatori superano l'Ostacolo. Quindi i giocatori affrontano l'ostacolo o lo evitano (perdendo ovviamente il premio).

[Combattimento]
Il GM bilancia il gruppo di avversari, dice il premio del conflitto se lo vincono, quindi i GIocatori affrontano lo scontro. Il GM deve avere facile accesso a tutte le informazioni sui PNG che può mettere in gioco e il capitolo finale Zombie è dedicato a questo.

Ad un certo punto la Missione finirà: il gruppo avrà raggiunto l'obiettivo o avrà perso, tornando al capitolo della gestione della Campagna sarà facile capire quali sono i passi da seguire per procedere. Si vedono gli effetti di vincere e perdere, si definisce eventualmente l'obiettivo per la prossima Missione, prendendo un semplice appunto e si decide ovviamente se continuare a giocare o chiudere qui per la Prima SESSIONE.

---

SECONDA SESSIONE
Si segue la procedura dei capitoli della gestione Campagna/Missioni, che aiuta a stabilire nuovi obiettivi per il gruppo e o eventualmente nuovi obiettivi anche per gli Zombie. A fine della seconda sessione, è possibile che il gruppo abbia già abbastanza forza per poter liberare la Città. In questo caso il Narratore accederà al paragrafo specifico su come i Ribelli possono Liberare la Città e a fine di questa sessione, entrerà in gioco il Boss di Fine Livello! Uno scontro speciale che servirà a stabilire se la Città è stata liberata.

Se la città viene liberata battendo il Boss di Fine Livello, il Gruppo oltre prendere il premio, dovrà passare alla prossima Città da Liberare, ripartendo la campagna da una nuova Base con una nuova Mappa. THE MOAB potrà inoltre usare d'ora in avanti il Boss di Fine Livello (leggermente meno forte) come Zombie per le prossime missioni.

---

THE MOAB - Scheda del ribelle
Fine campagna, anche l'ultima città sta per esser liberata!
Quando la Campagna finisce, affrontano l'ultimo Boss che è THE MOAB, anche qui il manuale da indicazioni precise su come Crearlo e sul fatto che al contrario di altri Boss di Fine livello che è solo, in questo caso il gruppo dovrà affrontare anche tutti i Boss Di Fine Livello affrontati fino ad ora per un ultimo scontro davvero teso!

Ed ecco la struttura del manuale di THE MOAB, che avremo nella versione finale, ora ovviamente voi non conoscete tutte le evoluzioni del manuali ma dovremmo riuscire ad ottenere questo risultato, molto vicino alla struttura della partita tipo a THE MOAB.

1 AMBIENTAZIONE: Il perché dell'Era Zombie.
2 CAPITOLO INTRODUTTIVO DEL GIOCO: Chi è THE MOAB, chi sono i Ribelli, i Principi dei Giocatori, base su cui costruire l'ambientazione personalizzata per la campagna.
3 DISEGNARE LA MAPPA: Creazione della base del mondo di gioco.
4 CREAZIONE DEI PERSONAGGI: Creazione dei Ribelli.
5 GESTIRE LA CAMPAGNA/MISSIONI: Prima Missione, Creare Missioni successive, Vincere la Città, Perdere la Città, il Boss di Fine Livello, L'ultima sfida THE MOAB, i Premi di fine missione e creare i Personaggi non giocanti a favore del gruppo.
6 LE MECCANICHE DEL GIOCO: Dadi, Successo e insuccesso critico, Cosa succede se muore un ribelle, la sete di sangue. 
7 MOSSA ESPLORAZIONE: Bilanciare la sfida, Dichiara il Premio, Risolvi l'ostacolo.
8 MOSSA COMBATTIMENTO: Bilanciare lo scontro, Dichiara il Premio, Affronta lo scontro.
9 ZOMBIE: Descrizione degli Zombie, come si diventa Zombie con le varie fasi. Lista di Zombie da usare direttamente nei combattimenti.


Sostieni Vas Quas Editrice

Sostieni Vas Quas Editrice
Acquista i nostri giochi su DriveThruRPG