mercoledì 27 agosto 2014

Il Mio Fantasy con ambientazione Fantasy Furry!

Il Mio Fantasy con ambientazione Fantasy Furry!
Ieri abbiamo giocato al Il Mio Fantasy GDR con ambientazione Fantasy Furry!Vi racconto brevemente la sessione perché é stata parecchio divertente!


Io ho scelto di interpretare una Marmotta Guerriera, un mio amico un Ratto Esploratore e altro amico un Gufo Mago (si sono le razze di Forest Keeper ^_^). In pratica il vicino bosco si sta pietrificando e man mano che passano le ore le condizioni peggiorano.

Abbiamo trascorso la prima parte della missione ad indagare, per una serie di coincidenze non siamo mai riusciti a capire chi era che cercava di fermarci durante il viaggio. La foresta era pietrificata e una strana gelatina fluorescente erano le uniche tracce che riuscivamo a seguire. Ad un certo punto un grosso ramo ci è caduto addosso, mentre mi era sembrato di udire qualcosa ma ancora una volta sarà stato un Ramo caduto a causa del fatto che l'albero pietrificato non ha retto il peso oppure qualcuno lo ha rotto per colpirci? In questa scena incontriamo una Iena che sta scappando con i suoi cuccioli, e ci dice che più avanti si trova l'esercito dell'Oscuro Signore mostri con tante Zampe e occhi rossi come il fuoco.

Ovviamente non ci fermiamo e avanziamo, quando ad un certo punto uno di questi mostri si mostra a noi, è un'enorme Ragno! Sono stati i ragni a pietrificare la foresta! Ora abbiamo almeno un avversario da affrontare! Parte un combattimento, il Gufo per salvarmi si ferisce (atto eroico), io e il Gufo però riusciamo a fermare il Ragno e a sconfiggerlo! Troviamo poi rifugio nella tana di una Talpa, Talpa che non ha voluto abbandonare la sua casa e i suoi cunicoli e ci ospita dandoci ristoro. Ovviamente iniziano le prime vere paure dei nostri personaggi, io ho paura di perdere la mia Famiglia, ma allo stesso tempo sono fortemente motivato ad andare avanti perché so che a breve anche la nostra casa sarà pietrificata! Il Gufo anche è spaventato ma non si arrende, mentre il Ratto è fortemente motivato ad andare avanti, forse è stato lui a spronarci più di tutti... Bellissima scena di dialogo in cui in pratica abbiamo discusso di quanto è accaduto!

Ripartiamo alle volte della tana dei Ragni, ovviamente non manca molto ad avere un nuovo incontro! Io e il Ratto volevamo catturare il Ragno questa volta per farlo parlare, ma la trappola è andata malissimo e se non ci fosse stato l'intervento del Gufo che con un grosso fulmine polverizza il Ragno (prima magia offensiva del Gufo, eravamo talmente arrabbiati!), saremmo davvero finiti nei guai! Riusciamo alla fine di tutto a raggiungere la tana dei Ragni Giganti e qui scopriamo che un'incantesimo grava su di loro! Erano controllati! Il Gufo riesce a scogliere l'incantesimo e scopriamo che è stata una Iena a controllarli! La stessa Iena che fuggiva nel bosco e stava andando a distruggere in quel momento la nostra amata Casa! Sono i Ragni ad accompagnarci velocemente alla nostra casa, il Bosco è ormai quasi del tutto pietrificato e la Iena stava per pietrificare l'albero sacro (che noi animali consideriamo la forza del Bosco!). In quel momento interveniamo io e il Ratto attacchiamo insieme, ma la Iena è fortissima ci sta per azzannare dando fine alle nostre vite, ma il Gufo interviene: "Lo faccio per i miei figli! Lo faccio per il Bosco", usa l'atto eroico, che nella missione finale dell'avventura equivale a scegliere di morire in cambio di un successo, il Gufo viene morso dalla Iena morendo. Io e il Ratto blocchiamo la Iena, immediatamente dopo tutti gli animali del bosco arrivano circondandola e in quel momento un'esplosione di Luce e di colori riporta al suo naturale splendore la Natura... Io e il Ratto corriamo verso il Gufo cerchiamo di rianimarlo in qualche modo, ma non ci sta niente da fare...

Nessuno mai dimenticherà Ashlem il Gufo, la foresta è salva, ma quale prezzo abbiamo pagato?

Sostieni Vas Quas Editrice

Sostieni Vas Quas Editrice
Acquista i nostri giochi su DriveThruRPG