giovedì 24 luglio 2014

Gioco di ruolo in solitaria, elementi di gioco di ruolo con elementi di gioco da tavola, sarà riuscito l'esperimento?

Riflessioni su Nomadic Hunter ma in generale sugli esperimenti! 
Sono trascorsi 3 giorni dal lancio di Nomadic Hunter "Playtest Edition" e in questi giorni ho già ricevuto i primi 15 resoconti di Playtest da vari gruppi (grazie)!

Per ora ho analizzato solo i risultati delle partite in Singolo Giocatore che in modo sincero, erano la mi più grande curiosità (anche se non l'unica), avevo paura per la longevità ma anche proprio per l'incrocio di elementi puramente da Gioco di Ruolo con elementi puramente da Gioco da Tavola!

GIOCO DI RUOLO SINGOLO GIOCATORE
L'esperienza di gioco si avvicina molto a quella di un gioco di ruolo al PC, almeno sulla carta e molti inizialmente avevano il dubbio se valesse la pena giocare a Nomadic Hunter piuttosto che mettersi a giocare sul PC!  La risposta finale è che ne vale assolutamente la pena!

Perché è un'esperienza diversa, probabilmente Nomadic Hunter è un Gioco di Ruolo in solitaria come lo è un gioco al PC, ma quello che tutti hanno notato è che usando la tua immaginazione per creare il mondo alla fine crei un mondo unico, ti ritrovi ad immaginare lo scontro con i vari mostri, finisci per raccontare le tue imprese ai tuoi amici ed ogni partita è diversa dall'altra. In buona sostanza, rimane personalmente il dubbio se sia o meno un Gioco di Ruolo. Ma di certo è un Gioco divertente e rigiocabile ed è questa la cosa che più importante.
Nomadic Hunter - Foto di uno 

LONGEVITA' DI UN GIOCO SENZA GM E GIOCABILE IN SOLITARIA
Sono tutti rimasti sorpresi da come sia facilmente rigiocabile, evidenziando alcuni elementi del gioco:

  •  "Il gioco non ha mai momenti di pausa che ti portano di annoiarti!": Il gioco è talmente denso di eventi, sia causati dall'andare avanti della storia che attivati dal gruppo che è impossibile annoiarsi.
  • La prima partita, cerchi di arrivare a fondo, per distruggere il Signore dei Mostri, ma quando capisci il sistema dei Punti nasce una sfida immediata con te stesso e con i tuoi amici! L'aspetto competitivo del gioco spinge a voler migliorarsi sempre nel raggiungere l'obiettivo finale. 
  • La mappa è la meccanica più bella del gioco, inizialmente ti potrebbe sembrare che le Locazioni le varie stradine Eventi siano messe casualmente, ma poi ti accorgi come siano collegate in modo oculato e preciso sia per contrastarti ma anche per creare delle sfide da affrontare per raggiungere i vari obiettivi che durante il gioco il gruppo avrà. La Mappa nella sua struttura nasconde alcune delle meccaniche che vanno a ricostruire il ruolo del GM nel gioco, ogni Locazione, stradina realizzata è stata pensata per ottenere diversi approcci al gioco a seconda della posizione in cui vi trovate quando ingaggiate una missione.
  • Il Combattimento è tutt'altro che statico, si collabora parecchio con gli altri Nomadic Hunter (considerate che quando giocate da soli, avete comunque 2 Nomadic Hunter), si trovano delle tattiche vincenti ma l'imprevisto è sempre in agguato. 


GIOCO DI RUOLO PIU' GIOCO DA TAVOLA?
Ho sempre puntato su questo aspetto e Nomadic Hunter è in modo effettivo il tentativo più spinto di fondere questi due generi. Devo dire che il gioco è stato parecchio apprezzato! Attrae tantissimo anche se per ora il tabellone non è curato (sembra uno schema), ma vedendo le carte, l'aspetto più prettamente da gioco da tavola ho notato più disponibilità da tutti di giocarci (anche i giovanissimi, mi sono sembrati subito entusiasti del gioco). Qualche purista dei giochi da tavola, ha segnalato il troppo utilizzo della matita: "si potrebbero realizzare degli elementi di Cartone per identificare le varie locazioni e posizionarle sul tabellone man mano che esplori", ovviamente non è una cattiva idea, l'ho apprezzata molto, ma è bello che a fine gioco hai una mappa tua personale! Certo che quella soluzione mi consentirebbe di realizzare un Tabellone di qualità più alta andando ad arricchire i materiali di gioco. Purtroppo produrre Nomadic Hunter ad un livello di qualità alto è impossibile per un auto-produttore ma stiamo lavorando per ottenerne un giorno una versione piuttosto curata.

Per ora mi sento di dire che abbiamo ottenuto un buon risultato! Aspetto di ricevere quanti più feedback possibili prima di andare a ritoccare definitivamente il manuale e prepararci al rilascio del gioco, sicuramente in Print & Play e probabilmente più avanti in una versione cartacea (ovviamente a prezzo scontato per chi ha già comprato il PDF). Nomadic Hunter è un gioco ambizioso, grazie al vostro aiuto siamo riusciti a raggiungere già questi ottimi risultati e non vedo l'ora di concludere la fase di Playtest per ultimarlo! 

Buon gioco a tutti!
P.s. concludo dicendo che nella cartella di Playtest di Nomadic Hunter trovate già una versione Revisionata del Manuale, contenente i 15 feedback già ricevuti sul gioco.

Sostieni Vas Quas Editrice

Sostieni Vas Quas Editrice
Acquista i nostri giochi su DriveThruRPG