venerdì 4 aprile 2014

Il Mio Fantasy: "Il Drago delle Nebbie" esempio esteso di gioco

Il Drago delle Nebbie
Pubblico l'esempio esteso di gioco che troverete nel download ufficiale del Il Mio Fantasy edizione Digitale (inclusa ovviamente anche nelle edizioni cartacee).  L'Actual Play è frutto di una delle tante avventure giocate al "Il Mio Fantasy" utile per vedere applicate le regole in gioco fra i Personaggi e i Giocatori.

ORGANIZZARE IL GIOCO
Il Mio Fantasy - Vas Quas Editrice
Giovanni, Luca e Daniele si incontrano per giocare a Il Mio Fantasy. Giovanni ha letto tutto il manuale e vuole essere il GM per questa serata di gesta eroiche. I Giocatori hanno preparato 18 Dadi a 6 facce, 2 Schede dell'Eroe, 3 Dadi a 6 facce di colore diverso, alcuni fogli bianchi e matite. [2 I ruoli nel Gioco pagina 9]

SETUP DEL GIOCO
[Riferimento nel manuale pagina: 3.1 Pennellare il Mondo pagina 15]
Giovanni, che è il GM, partendo da Daniele chiede ai giocatori:
che tipo di Ambientazione Fantasy vorresti giocare, qualcosa alla Signore degli Anelli o qualcosa in Stile Steam-Punk?

GM <<Cerca di definirmi due Elementi che vorresti assolutamente!>>.
Daniele <<vorrei un Fantasy medievale, con diverse razze>>.

GM <<Luca, e tu invece?>>.
Luca << Anche per me va bene un Fantasy con poca Magia, io direi però solo Umani, almeno per partire>>.

GM <<Ok Luca, per te è fondamentale che non ci siano tante razze?>>.
Luca <<Sì, meglio che siamo solo Umani!>>.

GM <<Daniele, tu vuoi modificare qualcosa di quello che ha detto Luca?>>.
Daniele << Mi sta bene, magari possiamo scoprire qualche nuova razza durante il gioco?>>.

GM <<Benissimo, quindi i vostri Personaggi saranno degli Umani in un mondo Fantasy con poca Magia,  ma durante il gioco potremmo introdurre nuove razze mai scoperte!>>.

SCELTA DELLA TIPOLOGIA DI PERSONAGGIO 
[Riferimento: 3.2 pagina 16]
GM <<Ok, prendete ognuno una Scheda dell'Eroe, e scegliete la Tipologia fra Guerriero, Mago ed Esploratore, non preoccupatevi di scegliere lo stesso Tipo, l’importante è che vi piaccia!>>.

Daniele << Io voglio fare un Mago!>>.
Mago
Hai passato così tanto tempo su quei libri, e ora il potere arcano vibra nei tuo occhi, nella tua carne. Nella tua anima. Una parola di potere e il cielo si apre, le regole della realtà scompaiono e fulmini accecanti schizzano dalla punta delle tue dita.

Come mago non c’è nessuno esperto come te nelle vie della magia, nell'uso degli incantesimi, e così avvezzo ai segreti arcani.

Luca << Io voglio fare un Guerriero!>>.
Guerriero
Sei un maestro del combattimento. Il campo di battaglia è la tua casa, e il sangue caldo che zampilla dai tuoi nemici la tua ragione di vita. Che tu sia un barbaro muscoloso o un agile e scattante spadaccino, non importa. La battaglia ti scorre nelle vene.
Come guerriero non c’è nessuno bravo come te nel combattimento, nell'uso delle armi e nella tattica bellica.

SCELTA DELLE POSSIBILITA'
[Riferimento: 3.3 Pagina 17]
GM <<Benissimo, ora che avete scelto il Tipo, potete personalizzarlo, per farlo dovete scegliere tra due Possibilità! Vedetele come abilità speciali, che caratterizzano univocamente il vostro Tipo di Personaggio! Il modo migliore per crearle è legarle alla vostra tipologia di Personaggio, se sei un Mago potresti specificare che sei fortissimo quando usi la Magia del Fuoco!>>.

Daniele << Mi piace! Voglio che il mio Mago sia esperto nella Magia del Fuoco, e scelgo dal manuale anche Sangue Freddo, mi piace come carattere!>>
Luca << Mi intriga Forza Bruta, mi piace l’idea di un guerriero fortissimo, e poi scelgo Spavaldo! Sì, il mio personaggio se la crede un pochino!>>.

GM <<Benissimo, appuntate tutto sulla scheda>>.

DEFINIRE IL PERSONAGGIO
[Riferimento: 3.4 Definire il Personaggio pagina 18]

<<Daniele, parlaci un po’ del tuo personaggio, prendi spunto da quello che il tuo personaggio sa fare! Perché sa usare meglio la magia del fuoco, per esempio?>>.

Daniele << È stata la prima magia Oscura che sono riuscito a dominare, da quel momento ho studiato con passione le fiamme e ora ne sono un abile conoscitore >>.

GM << Benissimo! E come hai sviluppato questo Sangue Freddo?>>.


Il Mio Fantasy - Vas Quas Editrice
Daniele << Nell’accademia in cui studiavo, ci hanno insegnato a rispettare la disciplina e che nella calma c’è la soluzione a ogni tipo di minaccia! >>.

GM <<Facci una piccola descrizione fisica>>.

Daniele <<Sono mingherlino e leggermente ricurvo per il troppo tempo passato sui libri! Ho occhi azzurri molto vispi e capelli grigiastri! Sono Grigi anche se sono giovane, ma è una caratteristica della mia famiglia questa! Vesto con una tunica da Mago dell’accademia, Grigia con una riga rosa al centro!>>.

GM <<Luca, ora tocca te!>>.

Luca <<La forza bruta è una dote che ho sin da piccolo! Mio padre diceva che anche nostro nonno era così sin dalla nascita! Sono Spavaldo, perché sin da piccolo ho avuto questo dono e quindi in qualsiasi gioco ero sempre il primo o volevo primeggiare! Sono sempre vestito con abiti comuni in cuoio. Anche se pratici,  hanno un aspetto curato, con cuciture ben rifinite! Ho i capelli neri corvini, gli occhi verdi penetranti e un sorrisetto sarcastico sempre stampato sul volto!>>.

GM <<Benissimo, per questa prima fase, può bastare così! >>.

LA MINACCIA
[Riferimento: 3.5 Creare la Minaccia 19]
GM <<Daniele, mentre stavi facendo qualcosa, sei venuto a conoscenza di una minaccia, qualcosa di oscuro che sta per colpire la vostra città. Come sei venuto a sapere di questa minaccia? Dove ti trovavi?>>.

Daniele <<Ero nella torre della magia e stavo guardando la sfera di cristallo, fino ad ora non ero mai riuscito a leggerci nulla, ma di colpo ho percepito una vibrazione per tutto il corpo, e sono riuscito a vedere il colore delle fiamme attraverso le alte vette avvolte dalla nebbia!>>.

GM << Bene, fermati così! Lasciamo continuare Luca. Luca, tu dov’eri? Cos’hai visto? Cerca di continuare da quello che ha detto Daniele!>>.
Il Mio Fantasy - Vas Quas Editrice
Luca <<Ero in perlustrazione nelle zone sotto la montagna! Nel mio normale turno da Guardia, improvvisamente ho sentito un urlo agghiacciante, il sangue mi si è gelato nelle vene, turbando addirittura anche il mio tipico sorrisetto! Poi, ho visto fiamme provenire da una delle vette del Monte Freddo!>>.

GM <<Va benissimo così! Abbiamo aggiunto sufficienti dettagli>>.

CREARE I LEGAMI
[Riferimento: 3.6 pagina 22]
GM <<Ragazzi, ora dobbiamo definire dei legami, con il passato e con il presente. I legami con il Passato sono qualcosa che vi lega in modo forte alla vostra città, al vostro lavoro, alla vostra famiglia, alla persona che amate. I legami con il Presente sono qualcosa che vi lega alla Minaccia in modo forte, un motivo per partire e stanare la Minaccia! Dovrete creare tre legami con il Passato e due con il Presente, ma di quelli del Presente almeno uno deve essere un legame fra voi due!>>.

Daniele <<Il mio personaggio potrebbe essere tuo fratello, Luca che ne pensi?>>.
Luca <<Uhm… per me va bene! Allora cambio la mia descrizione, anche io ho i capelli Grigi!>>.
GM << Bene, allora segnate il primo legame presente, indicando il vostro nome e che è amore fraterno!>>.

Daniele <<Per il passato, voglio un legame con la Torre dell'accademia: “ho lavorato tanto per diventarne il custode!”. Mi mancherà anche Rachele, la donna della mia vita, alla quale non ho mai dichiarato il mio amore. Ma soprattutto, mi mancherà mia madre, lei ha scovato in me il dono della Magia>>.

GM <<Bene, manca un ulteriore legame per il presente! Per ora basta anche la curiosità di capire cosa sta accadendo>>.

Daniele <<Vado per dovere, proteggo la città, e perché lo studio mi ha reso curioso!>>.

Luca <<Ora tocca a me, allora! Mi mancherà il mio maestro di Spada, nonché mio padre Barbuck. Mi mancherà il mio ruolo di Guardia di città, sono qui per proteggerla. Mi mancherà mia figlia Adele, ha perso già sua Madre... “cosa farà senza di me?”>>.

GM <<Bene!>>.

Luca <<Parto in questa impresa perché voglio diventare il governatore di Castle, ok è un motivo legato alla mia Spavalderia, ma in fondo tengo in modo particolare a questa città. Ho ovviamente un Legame anche con il Personaggio di Daniele>>.

EQUIPAGGIAMENTO SPECIALE
[Riferimento: 3.7 Equipaggiamento pagina 23]
GM <<Ci siamo quasi con la preparazione! Avete un equipaggiamento speciale, che può essere un’armatura, oppure qualsiasi altra cosa da una spada forgiata dal più grande armaiolo, a un artefatto magico che potenzia la magia del fuoco! L'importante è che l'effetto sia specifico, la spada brilla se sente odore di guai e, per esempio l'artefatto, aumenta la magia del fuoco!>>.

Luca <<Giovanni, io voglio in modo assoluto una spada! Voglio che sia stata di mio padre prima, e che renda più precisi i mie colpi!>>.

Daniele <<Per ora voglio l'armatura, o meglio voglio che la Veste dei Maghi Grigi mi protegga!>>.

GM <<Poi, potrete acquistare durante il gioco altri artefatti o l'armatura! Con questo ragazzi, abbiamo finito di creare i Personaggi! Si parte!>>.
Il Mio Fantasy - Vas Quas Editirce 2014

PREPARAZIONE DEL TAVOLO
[Riferimento: 3.9 Creare la pool pagina 25]
Prima di partire, metto al centro del tavolo Numero Giocatori * 3 D6, che chiamerà Pool del GM, nelle mie vicinanze e un Pool al centro del Tavolo di uguale numero di D6, che chiameremo Pool del Destino. Nel nostro Caso, 9 D6 nel Pool del GM e 9 D6 nel Pool del Destino.

LA PRIMA SCENA DELLA PRIMA MISSIONE
[Riferimento: 3.10 La prima missione pagina 25]
GM <<Come penso sappiate dalla lettura del manuale, in Il mio Fantasy siete voi giocatori a impostare le scene principalmente! Quindi, questa prima scena la potrebbe impostare Luca che ha iniziato per ultimo a creare il Personaggio!>>.

Luca <<Va bene! Ma che devo fare?>>.

GM <<Puoi impostare la scena partendo anche molto vicino alla minaccia, insomma parti dal punto che ritieni sia più interessante da giocare! Poi, vedremo cosa accadrà! La cosa importante è che tu e il Personaggio di Daniele vi incontriate e partiate assieme! Siete gli unici ad aver visto e a credere che la minaccia sta per colpire la città!>>.

Luca <<Per me, io e Daniele siamo usciti insieme dalla CIttà e siamo saliti sul Monte Freddo tramite il vecchio passaggio Commerciale che collega la nostra città a quella di Utopia! Fino a ritrovarci nei banchi di nebbia, proprio dove abbiamo visto le fiamme!>>.

GM <<È proprio in questo momento che notate che potenti artigli hanno graffiato la dura roccia, e che alcune di queste sono coperte di fuliggine! Daniele, secondo te cosa è stato? Ricordati che sei un mago e hai una conoscenza infinita!>>.

Daniele <<Ah bello! Avevo letto su un libro che un antico Drago era stato sconfitto proprio sulle cime della montagna cadendo in un sonno eterno, che si sia risvegliato?>>.

GM << Luca, tu cos’altro puoi aggiungere?>>.

Luca <<Conosco anche io la Leggenda del Drago! Mio Padre ce ne aveva parlato! È un Drago dalla pelle di roccia! Se fosse il Drago di cui parla Daniele, che tutti conoscono come una leggenda, sarebbe un grosso guaio. Ma non rinuncio, voglio affrontarlo!>>.

DEFINIRE L'OBIETTIVO DELLA PRIMA MISSIONE
GM <<Benissimo! Ora che sappiamo che si tratta di un Drago, qual è per voi l’obiettivo di questa missione?>>.

Luca <<Uccidere il Drago!>>.
Daniele <<Sì, pure per me, o quanto meno allontanarlo dalla nostra città!>>.

GM <<Da questo momento in poi, noterete che non ci saranno più vere e proprie interruzioni durante l'avventura, abbiamo in pratica finito il setup del gioco>>.

L'AVVENTURA INIZIA
[4. Il Conflitto pagina 27]
GM <<Proprio mentre state pensando di esser pronti ad affrontare il Drago, scorgete dietro la nebbia la figura mastodontica del Drago! Pochi istanti dopo, le fiamme stanno già scaturendo dalle sue fauci!>>.

GM <<uso 2 Dadi da 6 dal mio Pool del GM per l’opposizione, e 1 D6 per mettere una Condizione. Il Drago è immune alla Magia>>. Il D6 usato dal GM per inserire una condizione, viene aggiunto al Pool del Destino.

Daniele <<Inizio io, se è possibile! Uso la mia magia per innalzare una protezione contro il fuoco! Urlo a mio Fratello “tu, appena puoi, infilzalo!”>>.

Daniele <<Metto in gioco il mio Tipo, che è Mago, quindi ottengo di poter tirare dal mio Pool di D6 personale 2 D6! Poi, attingo 1 D6 per aver usato la possibilità Freddo Calcolatore dal Pool del Destino, d’altronde sto mantenendo la calma anche se davanti ho un Drago enorme che sta sputando fuoco! Uso anche un Legame, penso alla mia Torre, non voglio venga distrutta attingendo un ulteriore D6 dal Pool del Destino!>>.

Giovanni <<Bene, metti una crocetta affianco al Legame usato! E poi una crocetta sulla barra passato! Ora, lancia i dadi e vediamo che succede! Hai successo se ti esce 5 o 6 e devi eguagliare il numero di Dadi messi in posta dal Gm come successi>>.

Pool del Destino 8 D6
Pool del GM 6 D6

Daniele <<Lancio 3 D6 (2 D6 dal mio pool personale e uno dal Pool del Destino) 4,3,6! Bene, ho ottenuto un successo, e un successo automatico grazie al fatto che ho usato il Legame! Riesco a innalzare un muro protettivo di Magia che ci protegge dalle fiamme! La mia città sarà salvata!!>>.

I D6 usati dal GM passano al Pool del GM, due in questo esempio: Pool del Destino 10 D6. I D6 presi dal Pool del Destino, 2 in questo esempio, passano al Pool del GM: 8 D6.

GM <<Il Drago avanza senza timore verso di voi, e urla facendo tremare la valle, mentre le fiamme si infrangono sul muro magico!>>.

Luca <<Ora tocca a me! Sguaino la Spada di nostro Padre! Salto spavaldo su di lui, non ho affatto paura!!!>>.

GM <<Uso 3 D6 dal Pool del GM>>.

Luca <<Uso il mio Tipo e ora posso lanciare 3 D6 dal mio Pool Personale! Metto in gioco la mia Spada, mi aumenta per un conflitto il successo a 4-5-6 (per farlo devo prendere 1 D6 dal Pool del Destino), uso il legame di Mio padre per un successo automatico: “Padre i tuoi insegnamenti non sono stati vani! Sarai fiero di me!”, segno una crocetta a Passato e una crocetta affianco al Legame usato, prendo un 1 D6 dal Pool del Destino. Metto in gioco anche la Possibilità Spavaldo, prendendo 1 D6 dal Pool del Destino, nel farlo esclamo “Drago preparati a diventare la mia nuova veste!” e Forza Bruta perché voglio saltargli sulla sommità della testa (ed è enorme!), prendendo 1 D6 dal Pool del Destino>>.

Pool del Destino: 6 D6
Pool del GM: 5 D6

Riassumendo, lancerò 5 D6 e ho un successo automatico dovuto al Legame, in più ho usato l'arma speciale quindi ho successo con 4,5,6. Lancio i dadi: 2,2,4,3,3. Dannazione, solo un successo, e un successo automatico dovuto al Legame, ho fallito!

GM <<Luca, intanto i D6 che hai preso dal Pool del Destino, quattro in questo esempio, diventano punti Eroismo! Mettili vicino alla tua scheda>>.

GM <<Riesci a saltare sulla testa del Drago, ma il Drago è più veloce di te, ti morde con tutta la forza, sei ferito ma riesci comunque a liberarti dalla sua morsa. Abbassa di uno il tuo valore di Stress, da Ottimo stato passi a Ferito>>.
Luca <<Dannazione!>>.

Essendo stato un fallimento, i D6 usati attinti dal Pool del Destinosono diventati Punti Eroismo, ottenendo 4 Punti Eroismo (posiziono i D6 nell'area della scheda Punti Eroismo), mentre i D6 usati dal GM tornano in mano sua.

Pool del Destino 6 D6
Pool del GM 8 D6

Daniele <<Ora tocca a me! Visto che è immune alla magia, scaglio contro di lui le rocce che lo circondano!>>

GM <<Non penserai che il drago stia a guardare? Si gira verso di te ed è pronto a colpirti con le fiamme>>.

GM <<Metto in Opposizione 3 D6! >>.

Daniele <<Uso il mio Tipo grazie alla Magia, ottengo di lanciare 3 D6 dal mio Pool Personale! Poi, uso Freddo Calcolatore (attingo un D6 dal Pool del Destino). Il mio scopo è distoglierlo da mio fratello, e per farlo lo attraggo verso di me! Uso il Legame con Luca (attingo un D6 dal Pool del Destino), d’altronde è stato ferito ed è mio fratello! Sto usando lo scenario, gli sto scagliando addosso rocce e sassi (Prendo un D6 dal Pool del Destino)!>>.

Pool del Destino: 3 D6
Pool del GM: 5 D6

<<Quindi, lancio 3 D6 dal mio pool personale! Ho preso 3 D6 dal Pool del Destino, uno per Freddo Calcolatore, uno per lo Scenario e uno per il Legame. Quindi, lancerò 5 D6 e avrò un successo automatico!>>.

<<Lancio i D6 e ottengo: 2,2,1,1,4 nessun successo a parte il successo automatico del legame, ho miseramente fallito>>.

<<Intanto Daniele, metti vicino la scheda i 3 D6 presi dal Pool del Destino, che sono diventati Punti Eroismo>>.

GM <<Il Drago evita i sassi che gli scagli addosso, e soffia fiamme con lo scopo di scioglierti la veste protettiva, che ti protegge, ma finisce per carbonizzarsi…>>.

Luca <<Questo Drago mi ha stufato! Uso l’Atto Eroico! Mi metto fra mio fratello e la sua armatura, fa niente anche se finisco fuori gioco! Ma voglio salvarlo!>>.

Giovanni <<Bene Luca! Facendo così, i D6 usati dal GM, che sono 3, diventano tuoi Punti Eroismo. Se vuoi, puoi passarli a Daniele>>.

Luca <<Ne passo 1 a Daniele! Fratello, finiscilo!>>.

Giovanni <<Bene Luca, ora sei fuori gioco! In più, devi segnare una Crocetta a Passato...>>.

Pool del Destino: 3 D6
Pool del GM: 5 D6

GM <<Metto in Posta 3 D6, ci giochiamo tutto qui! >>.

Daniele <<Dannato Drago! Uso immediatamente 3 Punti Eroismo (rimettendo i Dadi usati nel Pool del GM), in questo modo aumenta la probabilità di successo a: 4,5,6. Uso la Magia, per sciogliere la roccia sotto il drago e farlo cadere dentro; ottengo 3 D6 messi in opposizione dal mio Pool Personale! Uso Freddo Calcolatore per farlo capitare proprio in un punto dove la roccia è più resistente, attraendolo a me e uso anche lo scenario, attingo 2 D6 dal Pool del Destino! Uso un Legame con il passato (attingo 1 D6 dal Pool del Destino), se le cose andranno male, non avrò detto a Rachele che la amo!>>.  

Pool del Destino: 0 D6
Pool del GM: 5 D6
Daniele <<Quindi lancio 3 D6, più 1 D6 preso dal Pool del Destino! Ho successo con 4-5-6, e ho un successo automatico! Drago, sei spacciato!>>.

Daniele <<Lancio i dadi e ottengo “4,6,6,3”!  Ho avuto addirittura 4 successi, considerando il successo automatico! Schiatta!>>.

Daniele <<Vedo il sorriso di Rachele nella mente, le mie mani iniziano a illuminarsi, il Drago è a un passo da me quando la mia magia scioglie la roccia sotto il drago che vi sprofonda dentro! La roccia si compatta improvvisamente, il suo corpo si dilania fermandolo per sempre!>>.

Si aggiornano le Pool, i D6 usati dal Gm finiscono nel Pool del Destino, i D6 usati dal GM finiscono nel Pool del GM.
Pool del GM 8 D6
Pool del Destino 3 D6

GM <<Avete raggiunto l’obiettivo! Segnate una crocetta sulla barra Presente!>>.

LE SCENE DI RECUPERO E/O LEGAME
[Riferimento: 5. Le scene pagina 41]
GM <<Daniele e Luca, trasformate i D6 che avevate preso come Punti Eroismo in Punti Eroismo trascrivendoli sulla scheda (i d6 per ora mettiamoli al centro del tavolo)! In più, il Pool del Destino diventa Punti Eroismo da dividere. Avete ottenuto ulteriori 1 Punto Eroismo a testa, dovuti ai Punti del Destino rimasti al centro. Siccome Daniele ha meno Punti Eroismo totali (li ha usati nell'ultimo conflitto), ottiene 1 Punto Eroismo aggiuntivo!>>.

GM <<Avendo raggiunto l’obiettivo, ma anche perché Luca è Fuori Gioco, ora dovrete fare una scena di Legame. Ma prima di farla, è necessario sapere qual’è il vostro umore in modo che potrete interpretarlo nella prossima scena>>.

Luca <<Io ho usato soltanto 1 Legame del Passato soltanto e ho due crocette a Passato e una a Presente.>>.

GM <<Bene, il tuo personaggio è scoraggiato, vede per ora più importante rimanere nella tua città, ti manca già troppo! Sei fortemente in dubbio se proseguire, ma questo lo sceglierai tu in gioco.>>.

Daniele <<Io ho usato 2 Legami con il passato e 1 con il Presente.>>.

GM <<Anche tu Daniele, sei dubbioso se continuare o meno, anzi sei spinto a voler tornare indietro. Ti manca Rachele, la tua Torre, avete avuto paura è chiaro!>>.
GM <<Bene, dopo questo scontro, scoprite però qualcosa di nuovo sul Drago! Daniele, indica cosa scoprite!>>.

Daniele <<Il Drago è stato sicuramente evocato da un potente Mago, c’erano sigilli magici a tenerlo incastonato nella roccia, e non avrebbe mai potuto toglierli da solo!>>.

Luca <<Sì, quando sono saltato sulla sua testa ho notato che aveva un Opale Viola incastonato su di essa! Ed emetteva uno strano bagliore violaceo!>>.

GM <<Molto probabilmente, si tratta di una pietra magica usata da Utopia per controllare i propri eserciti! Qual’è secondo voi l’obiettivo attuale?>>.

Daniele <<Andare a Utopia e scoprire se sono stati loro a risvegliare il Drago!>>.
Luca <<Va benissimo!>>.

Giovanni <<Bene, dove andate a recuperare le forze? Tornate in città?>>.

Daniele <<Mio fratello lo curo io con la Magia, lo accarezzo dolcemente, mi ha salvato la vita nello scontro! Ci accampiamo poco sotto la nebbia, riprendendo la strada commerciale verso Utopia! Ho paura di perdere Rachele, ma non posso permettere che Utopia invada la nostra città, ci tengo troppo. Una lacrima scende sul mio volto!>>.
Luca <<Quando inizio a riprendere conoscenza sono vicino al Fuoco, abbraccio mio fratello, ho avuto davvero paura di perderti, e poi nostro Padre sarebbe fiero di noi… mi manca, ma non possiamo fermarci… voglio proseguire! Quei dannati devono pagarla! Cambio il mio Legame con il Presente in “quei dannati devono pagarla!”>>.

Giovanni <<Va bene, Luca>>.

Leggi un Esempio di conflitto con immagini che mostrano i dadi sul tavolo.
Il Mio Fantasy Vas Quas Editrice- Prenota oggi la tua copia Limited Edition

Sostieni Vas Quas Editrice

Sostieni Vas Quas Editrice
Acquista i nostri giochi su DriveThruRPG