domenica 12 gennaio 2014

HOLY TRUTH il ruolo di GM e Giocatori!

HOLY TRUTH RUOLO DEL GM E DEI GIOCATORI
Oggi vi voglio mostrare due paragrafi che rendo fondamentali per capire il ruolo del GM e dei Giocatori in Holy Truth. Ovviamente il regolamento spingerà ad ottenere quanto descritto in questi paragrafi!
IL RUOLO DEL GM
Il GM deve essere un fan dei personaggi quindi guardali come se fossero i protagonisti di un film!
Il tuo scopo è quindi quello di fare in modo che le loro azioni abbiano un forte impatto sulla storia. Per essere un efficace GM in Holy Truth devi essere curioso, cercare di fare quante più domande possibili ai giocatori e prendere spunto da quanto loro ti dicono. Insomma il modo migliore è quello di dialogare in maniera costruttiva al tavolo!
Il GM deve fare domande ai giocatori in modo che siano loro a dare spunti sul come procedere. Cercate di lasciare sempre l’ultima parola ai personaggi chiedendo: “Che fai?”, “Perché stai facendo questa azione?”. Così facendo le scelte dei giocatori saranno decisive e ben visibili nella storia che andrete a giocare.
Il Gm deve rispondere alle domande dei giocatori: “ Ci sono le Fogne? “. Rispondete sempre di sì alle domande dei giocatori. Sfruttatele però come spunto per creare ostacoli: ad esempio in questo caso le fogne possono aiutarli ma loro non sanno cosa li aspetta al loro interno. Perché non metterci un “Corporate Sentinel che le controlla?”.
Prendete spunti da quello che dicono i giocatori! Domandate come fanno a conoscere questo dettaglio: perché sanno che c’è questo PNG? Chi era? Se lo conoscevano prima di diventare Holy Truth o come l’hanno conosciuto la prima volta! Se qualcosa proprio non volete che accada, utilizzate i token che finiscono nella Scatola Esperienza, ma chiedetevi sempre se ne valga realmente la pena farlo? Potreste usare quei preziosi Token per creare conflitti!
La Difficoltà che i giocatori sceglieranno per la missione vi servirà anche come indice di quanto sia importante per la Corporazione quello che stanno proteggendo (o facendo), e di riflesso per tutti i PNG, difendere l'obiettivo che vi siete prefissati di raggiungere.
  • Difficoltà Facile: Se il grado è Facile la Corporazione non è disposta a spendere molto per proteggere l’obiettivo (così come sarà poco quello che otterrà il gruppo). Questo non significa che la Corporazione non farà di tutto per impedire ad Holy Truth di portare a termine il proprio obiettivo, ma che piuttosto sia qualcosa a cui non tengono esageratamente o che non necessiti di una protezione superiore. Un Camion Porta Valori che trasporta 200 Crediti, è sicuramente protetto al massimo delle possibilità ma è improbabile che la Corporazione usi un’extra scorta. Questo significa che la Corporazione non prenderà iniziativa in modo diretto contro i Personaggi. Lasciate molto spazio al gruppo di Agire e che la risposta della Corporazione ci sia solo dopo un attacco diretto.
  • Difficoltà Normale: In questo caso state già progettando qualcosa di importante. Potreste voler liberare i nuovi schiavi presi dalla Corporazione, rapire un politico importante, rubare un’arma segreta... La sicurezza è alta e alla prima avvisaglia di Terrorismo da parte di Holy Truth il GM può mandare delle squadre sulle tracce del gruppo o magari potrebbero esserci delle guardie nascoste pronte a cogliere di sorpresa HT.
  • Difficoltà Difficile: Se la missione è Difficile stiamo parlando di una missione molto importante: come GM ti dovrai chiedere “cosa fareste per proteggere al meglio il vostro bene più importante?”. il GM deve usare i PNG al massimo delle loro possibilità. È plausibile che un PNG a questo livello di difficoltà possa andare a cercare il gruppo di Holy Truth per fermarli prima che riescano ad agire. Ad esempio ci potrebbero essere dei posti di blocco lungo la strada, alcuni elicotteri che dall'alto sorvegliano il convoglio di Camion che trasporta armi segrete per la Corporazione. Insomma parliamo di massima sicurezza e i Giocatori si aspettano che ci siano misure del genere.
Il GM in ogni caso deve sempre usare il massimo delle risorse a sua disposizione per cercare di impedire al Gruppo di vincere la missione. Queste meccaniche vi saranno utili per non creare false aspettative al gruppo.

IL RUOLO DEL GIOCATORE
Non puoi giocare ad Holy Truth se il personaggio non crede nella “Santa Verità”: ogni azione che farà, ogni scelta che prenderà dovrà essere per un fine maggiore. Non limitatevi a narrare ciò che il vostro personaggio fa, spiegatene le ragioni (se doveste dimenticarlo, sarà il GM a ricordarvelo), usate i Legami con altri Personaggi, usate a vostro vantaggio lo scenario e ogni possibilità che avrete a disposizione! Il tuo Personaggio in Holy Truth ha scoperto che era una marionetta in mano alle Corporazioni e ora vuole che la Verità sorga sui cieli sempre opachi della Città: “Ma quale prezzo sarai disposto a pagare?”.
In Holy Truth non sono ammessi conflitti fra Personaggi del Gruppo: i vostri obiettivi devono essere sempre comuni e volti al bene del gruppo! Se per qualsiasi motivo riterrete che il vostro Personaggio non debba stare più nella storia, lasciatelo andare e fatevi un nuovo Personaggio di pari livello e con i Punti Esperienza e Crediti eventualmente accumulati fino a quel momento.
Cose che può fare il giocatore

  • Il giocatore narra cosa fa il suo Personaggio: “Mi alzo dalla sedia, sorseggiando un buon whisky e dando un'occhiata fugace al panorama”. Alla domanda “perché lo fai?” potrebbe rispondere: “Voglio controllare la villa dei Vicini, la mia vittima sta per uscire e mi preparo a farlo fuori con il mio fucile da cecchino”.
  • Il giocatore può introdurre elementi descrittivi/personaggi non giocanti nell'ambiente chiedendo al GM: “Guardando il panorama, noto una casa che non avevo mai visto prima“, posso aggiungerla? Il GM ti risponderà molto probabilmente di sì, ti chiederà anche come ne sei venuto a conoscenza, perché conosci questo personaggio, eccetera… ed in ogni caso la cosa migliore è sempre chiedere al GM! Se però vuoi farlo senza chiedere al GM devi usare i Token (che finiranno nelle mani dello stesso GM) e la casa apparirà nel paesaggio, ma devi dire cosa vuoi ottenere dal fatto che appaia! Non basta narrare di trovare direttamente un Oggetto/Indizio/Persona/Casa, ma invece serve narrare sulle ragioni che vi spingono a volerne l’esistenza, aggiungendo dettagli alla scena e facendo capire al GM come darvi ciò che state chiedendo. I Token così usati finiscono nelle mani del GM, il quale vi darà possibilità di raggiungere il vostro obiettivo.

Sostieni Vas Quas Editrice

Sostieni Vas Quas Editrice
Acquista i nostri giochi su DriveThruRPG