martedì 17 dicembre 2013

Simulazione della fisica del mondo e gioco di ruolo!

Simulazione della fisica del mondo e gioco di ruolo!
Questo è un articolo che scrivo come raccolta di fonti sia dal Forum dei http://www.raminghi.it che facendo le stesse domande nei miei gruppi.

Quello che ho capito è che molti di noi, anzi quasi tutti hanno iniziato a giocare con giochi in cui veniva ricreata "la Fisica", generalmente più il gioco ricreava la "Fisica" più ci sembrava verosimile quello che accadeva in gioco, questa continua ricerca però della Fisica perfetta ha portato a realizzare manuali con centinaia di regole specifiche per ogni ambito e il risultato che giocare questi giochi diventa "impossibile" e per quanto tu ti sia sforzato a metterci dentro ogni caso c'è sempre qualcosa che sfugge!



Riporto un caso pratico, il nostro amato "Xantis 3 Edition", il sistema si chiama Real Fear System: "Real Background System, Real Action System, Real Combat System", già dal titolo sembra chiaro che segue un tipo particolare di scuola. 

Torniamo invece a come il discorso è evoluto, tutti gli intervistati di colpo (seppur alcuni ancora apprezzando questo sistema di simulazione della fisica) hanno poi capito che è impossibile simulare la fisica di un gioco (fa fatica un programma al PC figuriamoci al tavolo) e che forse il metodo migliore non sia tanto simulare la fisica ma fare in modo di centrare il gioco verso una specifica esperienza di gioco. Molti con questo passaggio hanno ottenuto il realismo tanto cercato, perché in ogni caso è molto più facile per il singolo capire "cosa è reale o cosa non è reale", non lasciando questa particolare scelta al sistema.

Riporto un caso pratico, il nostro "Xantis Revolution", è lo stesso gioco, stessa ambientazione, stesse possibilità ma è focalizzato principalmente sull'esperienza di gioco, non punta a ricreare la fisica del mondo ma a farvi vivere avventure all'interno di Xantis in cui vivrete il periodo della ricostruzione, affronterete i momenti delle scelte quando avrete modo di condurre i vostri Baronati e Ducati, ... 

Ci sono comunque ancora tanti amici che continuano a giocare con tante regole, i giovani dei miei gruppi giocano volentieri a Xantis 2ND Edition mentre quasi tutti gli altri sono passati a Xantis Revolution proprio perché è più leggero e giocabile.

Ma c'è anche da dire che molti Giovani mi riferiscono che si annoiano giocando Xantis Revolution: "nel senso che è bello per le prime quattro-cinque sessioni ma successivamente si ha l'impressione che il gioco sia sempre uguale cosa che invece in un gioco forse più personalizzabile, e dove la tattica è più marcata si avverte meno" insomma sembrerebbe che la parte meccanica aggiunga longevità al gioco!

Il mio esperimento di partita lunga con Xantis Revolution sta dimostrando che non è propriamente vero, la longevità è tutt'altro che minacciata, ma in modo effettivo quello che interessa maggiormente a noi che giochiamo Xantis Revolution è la fiction generata, l'esperienza del nostro personaggio nel mondo, gli scontri epici ma non epicità data dalla "fisica del gioco" è un'epicità spinta dalle meccaniche. E' meglio Xantis 2ND Edition o Xantis Revolution? Per me sono esattamente sullo stesso livello, con solo oggi una propensione verso Xantis Revolution perché ho voglia di giocare l'esperienza di Xantis non tanto la parte "giocattolosa e meccanica".

Sostieni Vas Quas Editrice

Sostieni Vas Quas Editrice
Acquista i nostri giochi su DriveThruRPG