domenica 10 novembre 2013

La scommessa sui giochi a metà fra Gioco da tavola e Gioco di Ruolo!

La scommessa sui giochi a metà fra Gioco da tavola e Gioco di Ruolo!
Ho sempre sostenuto che un giorno saremmo stati capaci di far considerare i Giochi di Ruolo un poco come i loro fratelli Giochi da Tavola, non fraintendete intendo dire che spesso ci sono (e purtroppo ancora) dei pregiudizi a riguardo dei Giochi di Ruolo.

Queste sono miei opinioni e spiegano alcune scelte per i giochi oggi lanciati da Vas Quas Editrice e che sono sicuro molti di voi hanno apprezzato.

La più comune che ho ricevuto: "Ma come fa, ad essere un gioco se non c'è Competizione?"

Fermi qui, non mi metterò a darvi tutte le spiegazioni del caso ne troverete decine e decine nella rete che vi spiegano perché molti GDR non sono competitivi e che "gusto" ci spinge a giocarli. Poi però ho anche pensato che molti non provano partendo da questo pregiudizio giochi di ruolo, così ho pensato che in Vas Quas Editrice avremmo dovuto creare giochi che attraessero anche persone che ci fanno queste domande.

Così ad esempio è nato: "Sognami" è un gioco di ruolo competitivo (so che ne esistano tanti altri, ma ne volevo uno studiato apposta), a fine serate c'è un vincitore e tutte le meccaniche strizzano l'occhio a giochi di combattimento classico a turni, anche se il motore per far muovere i personaggi è "l'interpretazione". E' molto interessante notare che con questo gioco ho fatto breccia su tanti amici, breccia che una volta aperta gli ha permesso di esplorare nuovi "giochi di ruolo" e non pensando più al pregiudizio ma pensandoli come "giochi diversi".

Ho notato che molti nascondono oggi giochi di ruolo dentro lussuose scatole, ma ad atti pratici io non ritengo questa una scelta azzeccata, proprio perché si tratta solo di un'operazione di Marketing per attrarre pubblico a giocare un gioco che con il gioco da tavola o tipicamente in scatola non ha niente a che vedere! Io mi sentirei quasi ingannato.

A mio avviso se si vogliono fare giochi che spingano amici del GDT ad avvicinarsi ai giochi di ruolo bisogna creare giochi ad HOC, ecco perché in questi anni ho sempre cercato di usare elementi di giochi da tavola nei miei giochi e in particolare siamo orgogliosi di avere giochi come Robot Commander "Titanium's Era", Angel's Flight, il prossimo Nomad Hunter o Soul Hunter che sono vere fusioni di stili di gioco diversi pensate ad Hoc, che meriterebbero il primo una versione con Miniature (impossibile da produrre per noi) e il secondo una bellissima scatola per il suo tabellone, le sue pedine, i suoi dadi e si anche schede e dadi!

Il mio scopo è abbattere il "pregiudizio", non mi interessa poi cosa e come vi piace giocare, ma sarebbe bello un giorno vedere i GDR avere pari interesse dei loro fratelli GDT e secondo me ci stiamo avvicinando tantissimo, anche grazie a manuali che sono più brevi, facilmente comprensibili, che avvicinano un pochino le distanze fra i due generi e soprattutto pensati per esser così.

Ringrazio di cuore tutti voi che ci sostenete ogni giorno, con i vostri consigli, con le vostre email, con le vostre pacche sulla spalla, con il vostro tempo e acquistando i nostri giochi!

Se volete provare uno dei nostri giochi elencati in questo articolo:
Grazie!

Sostieni Vas Quas Editrice

Sostieni Vas Quas Editrice
Acquista i nostri giochi su DriveThruRPG